La silenziosa invasione delle specie aliene

La silenziosa invasione delle specie aliene

Secondo l’ultimo rapporto ISPRA entro il 2020 sul territorio italiano saranno presenti 131 nuove specie animali invasive contro le 111 registrate fra 2000 e 2010. Che si vanno ad aggiungere alle oltre tremila specie non autoctone già presenti nel nostro Paese. La zanzara tigre e la nutria sono forse le più note ma anche animali persino “simpatici” e belli da vedere, come la tartaruga dalle guance rosse o lo scoiattolo grigio nordamericano, sono molto dannosi per gli habitat della nostra penisola. Una minaccia alla biodiversità che quasi sempre si ripercuote sull’economia (di un’area rurale, di un fiume, di un parco naturale) e sulla salute dei cittadini. Accanto alle emergenze da fronteggiare ci sono le campagne di eradicazione da strutturare e sulle quali informare correttamente le comunità. Serve dunque una alleanza fra ambiente, scienza, giornalisti e comunicatori per sostenere le strategie per la salvaguardia del patrimonio ambientale.